Birra e running: sì, no, perchè?


Birra e running vanno insieme come la caffeina e il lunedì mattina e allenamento per la maratona e le ripetute da 1000. Quanti di noi almeno una volta si sono goduti una birra post-run? E non siamo gli unici che lo fanno!

Ma non è sempre stata così!

Il consumo di bevande alcoliche era proibito agli atleti che partecipavano alle Olimpiadi dell’antica Grecia. Tanto che un sacerdote ne controllava l’alito, all’ingresso dello stadio, per scoprire e squalificare coloro che ne avessero fatto uso: un controllo antidoping “ante litteram”.
Oggi nessuno si sogna di bere alcol prima di una prestazione fisica (o almeno: se lo fa, sa che questo inciderà negativamente sulle performance). In compenso, dopo un'attività fisica intensa - una partita a tennis o a calcio, una lunga corsa o un'uscita in bicicletta - un boccale di birra è di gran lunga migliore dell’acqua. Lo hanno decretato i risultati di una ricerca guidata da Manuel Garzon, docente alla facoltà di Medicina dell’università di Granada, in Spagna, che ha tenuto sotto controllo 25 sportivi per diversi mesi. Secondo i ricercatori, gli zuccheri, i sali e le bollicine consentono di assorbire i fluidi più velocemente. Non solo: il diossido di carbonio contenuto nella birra disseta rapidamente, mentre i carboidrati consentono di reintrodurre le calorie bruciate con l’esercizio fisico. Misurando il livello di idratazione degli sportivi prima e dopo la bevuta, gli studiosi hanno rilevato che chi si dissetava con la birra si reidratava con più facilità.
Al contrario di altre bevande con un contenuto alcolico superiore la birra non ha effetti diuretici. E quindi idrata l'organismo senza indurre poi l'eliminazione dei liquidi. Certo, non bisogna esagerare. La dose ottimale di birra post-sport è di mezzo litro per i maschi e di un quarto per le femmine.
In un'ora di attività fisica intensa si perde circa un litro di sudore. E se non si provvede a reidratarsi, si accusano malesseri come senso di stanchezza e mal di testa.

In genere bevendo acqua e consumando pasti normali, si recuperano senza problemi i liquidi. Bevande extra vanno consumate nel caso si abbia in programma un'altra sessione di attività sportiva nelle successive 12 ore.
Per un'idratazione veloce e completa, bisognerebbe bere subito dopo l'attività fisica il 50% in più di liquidi rispetto a quelli persi (quindi un litro e mezzo, nel caso di un'ora di sport). Inutile bere di più: perchè la quota in eccesso va dispersa con l'urina. Se la disidratazione è molto forte, sarà bene ricordarsi di bere regolarmente anche nei due giorni seguenti.

FONTE: http://www.actionmagazine.it/rubrica/training/reidratarsi-dopo-lo-sport-meglio-con-una-birra/

Scrivi commento

Commenti: 0