Esserci quando le cose vanno bene è troppo facile Esserci quando le cose vanno bene è troppo tardi

Sono sempre più convinta che se per ora mi è stato risparmiato  dolore personale è normale che mi senta chiamata in causa per aiutare a diminuire quello degli altri, una specie di ringraziamento... non so bene a chi.
Cogliere l’opportunità di fare qualcosa grazie anche alla meditazione che crea la base per l’azione... per FARE.
E questo poi è puro EGOISMO! Si, vuoi mettere la gioia che provo quando mi sento utile a far sbocciare un sorriso? Magari con le mie 2 iene che osservano e chissà, forse imparano... forse no, ma l'unico modo che conosco per insegnare è l'esempio.
E non c'è remunerazione in tutto questo, non perchè non abbia valore.... ma perchè sono momenti, gesti, INESTIMABILI!
E non serve aspettare un solo attimo prima di iniziare a migliorare questo mondo.
Sono esperienze che cambiano profondamente e indelebilmente la nostra anima.
Come disse Caramagna: [Non chiederti: “Chi sono gli altri per essere aiutati?”. Chiediti: “Chi sono io per non aiutarli?”]



Sara

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Karey Stribling (mercoledì, 01 febbraio 2017 16:45)


    What's up Dear, are you really visiting this web site daily, if so after that you will absolutely take fastidious experience.